CALMO COME IL LAGO

Aggiornato il: mag 20

Il Tour è stato ideato con partenza da Asti, ma ognuno può adattarlo secondo la direzione di provenienza.




Toccando le province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola, il tour vi farà scoprire piccoli gioielli, tra l'atmosfera tranquilla dei laghi, sorprendendovi con curiosità artistiche, ricchezza inopinabile del nostro Paese.

Arona sarà il punto di partenza dell'intero tour: proseguendo in direzione Ghevio giungeremo come prima tappa a Gignese, dove è possibile visitare l'inconsueto e divertente Museo dell'Ombrello e del Parasole.

Saliremo per Mottarone, particolarmente frequentato in inverno per il comprensorio sciistico. Luogo considerato come uno dei "balconi naturali" più belli del Piemonte e dintorni, godremo di uno splendido panorama dominato dalla vetta del Monte Rosa e dai sette laghi sottostanti.

Proseguiremo passando per Armeno e giungeremo ad Orta, dove visiteremo il Sacro Monte, sito Unesco: il percorso, segnato da 20 cappelle illustra, con ben 375 statue di terracotta a grandezza naturale, la vita di San Francesco.

Dopo una cena dal menù tipico, si può trascorrere ad Orta il primo pernottamento.

Il mattino successivo prenderemo il battello per raggiungere in pochi minuti l'Isola di San Giulio

dove ammireremo la basilica romanica e dedicheremo qualche minuto alla spiritualità durante il percorso della "via del silenzio e della meditazione".

Tornando ad Orta e ripartiremo per giungere a Gravellona Toce, precisamente a Granerolo, dove troveremo un'altra inconsueta attrazione artistica: il laboratorio di arti visive.

Dopo il pranzo, il nostro tour prosegue per Mergozzo, dove ammireremo un panorama fiabesco, tra le acque cristalline del lago e le casette colorate che lo incorniciano. Se dovessimo utilizzare il linguaggio televisivo, potremmo dire che il piccolo lago di Mergozzo ci fa quasi da "spoiler"!

Un breve pianoro infatti lo separa dal Lago Maggiore, che "toccheremo" da Feriolo.


Da qui giungeremo a Baveno, dove ancora una volta arte e natura ci avvolgeranno: percorreremo il sentiero del granito e il sentiero delle ville, per concludere con cena e pernottamento.

Lasciato Baveno, ripartiremo per Stresa e ci dedicheremo ad una giornata tutta "insulare", le Isole Borromee: Isola Bella, Isola Madre e Isola Superiore o dei Pescatori: tre splendidi gioielli incastonati sempre nel Lago Maggiore.

Percorrendo il lungolago, torneremo infine ad Arona, il nostro punto di partenza e ritorno per Asti.


Vi piace questo itinerario e vorreste trovare una o più soluzioni per il pernottamento?

Chiedete il GUEST PASS nella sezione ABOUT, per accedere al portale Travel Advantage e trovare le soluzioni più convenienti.